Cani e caldo: i consigli per affrontare l’estate

Cani e caldo: finalmente è arrivata la bella stagione e il tempo passato all’aperto con il proprio animali domestici diventa un piacevole momento di condivisione. Ci sono però alcune problematiche che i nostri animali, e noi con loro, devono affrontare e che non possono essere assolutamente sottovalutate se si vuole salvaguardare la salute del proprio amico a quattro zampe.

Il caldo è uno dei punti critici: a tutti piace passare una giornata di relax sotto il sole ma per i nostri animali domestici l’afa può diventare un vero e proprio pericolo. Ti diamo quindi qualche consiglio per gestire al meglio il difficile rapporto cane e caldo e rendere l’estate meno difficile per il tuo pet.

Cosa fare per aiutare il proprio cane?

Il caldo può diventare un vero nemico per il nostro cane ma bastano piccoli e semplici accorgimenti per aiutare il nostro amico a quattro zampe a passare un’estate sicura e senza stress. Eccone qui alcuni:

  1. Evitate le passeggiate nelle ore più calde della giornata: possono essere pericolose per lui e per voi. Meglio aspettare e godersi la frescure del tramonto!
  2. Non lo fate camminare sull’asfalto rovente: rischia di ferirsi e bruciarsi i polpastrelli. Per prevenzione, è meglio munirsi di unguenti e pomate, previo consulto col veterinario.
  3. Portate sempre con voi dell’acqua, in modo tale che possa bere spesso.
  4. Non lasciatelo MAI in macchina, neanche per 10 minuti! I cani non sudano e non riescono ad abbassare la loro temperatura corporea. Anche pochi minuti possono risultare fatali per i nostri amici!
  5. Se volete portarlo con voi al mare, munitevi di un ombrellone per poterlo coprire ed evitargli insolazioni.

Cani e caldo, cosa fare in caso di colpi di calore

E se prende un colpo di calore? Niente panico. Può capitare, bisogna però rimanere lucidi per poter aiutare il nostro pet. State attenti ai segnali: se il cane vi sembra affaticato, con un’eccessiva salivazione e schiuma intorno al muso, portatelo subito in una zona ombreggiata e cercate di rinfrescarlo con panni bagnati e facendogli bere dell’acqua. Attenzione: non usate ghiaccio o acqua troppo fredda. La temperatura deve abbassarsi gradualmente e non di colpo, per evitare conseguenze peggiori.

Insomma, caldo sì ma con le dovute precauzioni per un’estate serena per lui e per voi.