Come noi umani, anche gli animali domestici sentono il cambio di stagione e, si sa, l’autunno porta con sé sempre un po’ di cambiamenti: le giornate iniziano ad accorciarsi, le temperature calano e tutto questo influenzerà anche lo stile di vita del vostro amico a 4 zampe. In questo articolo andiamo a vedere quali sono i cambiamenti principali cui dover fare attenzione.

La muta del pelo del cane

Come in estate, anche in autunno il manto del vostro cane si rinnova per poter meglio affrontare i freddi invernali che arriveranno a breve. Ovviamente, al contrario di primavera ed estate, il pelo che perderà il cane sarà in quantità decisamente minore. In ogni caso, il consiglio per aiutarlo ad affrontarla al meglio è spazzolare regolarmente il mantello, in odo tale da togliere il pelo in eccesso.

I malanni di stagione: attenzione al freddo

Proprio come te, il cane può risentire negativamente dell’abbassamento delle temperature. Dolori articolari e problemi legati all’apparato respiratorio e intestinale, come raffreddore, diarrea e laringiti, non sono rari. Il nostro consiglio è fare attenzione a qualsiasi cambiamento del cane e consultare periodicamente un veterinario: una visita e una spesa in più sono più che affrontabili per garantire il benessere del vostro pelosetto!

Alimentazione: cosa far mangiare al cane in autunno?

Più che in altri periodi, in questa stagione è fondamentale fare attenzione che il vostro cane non prenda troppo peso: al contrario di primavera ed estate, il vostro animale domestico consumerà più calorie ma farà meno movimento. Affidatevi dunque ad alimenti con il giusto apporto per soddisfare il suo fabbiscono libidico, proteico e vitaminico e, altra cosa importantissima, non fate impigrire il cane! Come noi, che passeremmo volentieri le giornate più fredde avvolti nel piumone, anche il cane tende a… battere un po’ la fiacca. Stimolatelo con giochi e passeggiate negli orari in cui le temperature sono più godibili. Queste piccole accortezze, inoltre, combattono i sintomi della depressione stagionale: anche i nostri amici a 4 zampe possono soffrire di sbalzi d’umore legati alla stagione!

Pulci, zecche e parassiti: mai abbassare la guardia!

Con la fine dell’estate, non finisce il problema parassiti: possono, infatti, continuare ad attaccare il cane anche dentro casa, causa calore del riscaldamento domestico. Unico rimedio? Continuare a proteggere il vostro amico peloso anche dopo il periodo estivo.

Ora che hai tutte le basi per affrontare al meglio l’autunno, corri a divertirti con il tuo amico a 4 zampe!